Musica, sport e cultura

L’ associazione culturale  A’SSUD di Lavello anche quest’anno ci propone l’evento “assudfestival” giunto ormai alla settima edizione.

Assud festival 2101

La locandina del festival

Quest’anno il tema è lo sport, così come leggiamo sul sito dell’evento:

Assud Festival, Festival delle Arti per il sociale, affronterà il tema dello sport al grido

Engage to change!


Quest’anno l’obiettivo della Associazione Culturale A’ssud è quello di trasmettere il desiderio, prima, e la volontà, poi, di cambiamento costruttivo, condiviso ed impegnato. Anche attraverso lo sport.
La manifestazione diventa quindi la giusta occasione per rendere omaggio alla recente costituzione dell’Associazione Sportiva Assud Rugby Division, il primo importante passo a sostegno della omonima squadra di Rugby, nata durante la scorsa edizione del Festival e per portare in piazza quei valori di cui il Rugby è un modello.
Lo sport così come dovrebbe essere vissuto, quello che si gioca in campo e si vive fuori, in cui il sacrificio condiviso è il solo mezzo possibile per raggiungere la meta, in cui il contatto fisico diventa contatto umano, in cui i tempi di gioco non sono due, ma tre affinché lo scontro diventi incontro.

Quattro giorni che vedranno Lavello al centro di una serie di concerti, eventi e spettacoli per grandi e piccini, con spazio per la musica, il teatro, lo sport e il divertimento.

COSA, DOVE E QUANDO

Il programma e i luoghi in cui si terrà l’evento

ASSUD Festival 2012 – Lavello (PZ)

6 – 9 Agosto 2012, Piazza Sacro Cuore – Lavello (PZ)

Programma

6 Agosto 2012
ore 20.00
Conferenza Stampa

ore 22.30
DjSet

7 Agosto 2012
ore 17.00 Attività sportive
Allenamento Rugby a cura dell’Associazione Sportiva Assud Rugby Division

ore 18.00 Attività per bambini
Felice! Laboratorio di murales per piccoli

ore 19.00 Terzo Tempo
Dj set

ore 20.00
Proiezione documentario: “Felice!”

ore 21.30
Ibonobi in Geriatrix Circus

ore 22.30
Avast in concerto

8 Agosto 2012
ore 17.00 Attività sportive
Allenamento Rugby
Calcetto a squadre miste

ore 18.00 Attività per bambini
Felice! Laboratorio di murales per piccoli

ore 19.00 Terzo Tempo
Blood Pollution in concerto

ore 20.30 Spettacolo di arte circense
Ibonobi in Geriatrix Circus

ore 21.30 Reading
Collettivo Fralerighe in Corsi, scontri e incontri.

ore 22.30
Scaramouche in concerto

9 Agosto 2012
ore 17.00 Attività sportive
Torneo di Rugby

ore 18.00 Attività per bambini
Felice! Laboratorio di murales per piccoli

ore 18.30 Spettacolo di arte circense
Ibonobi in Geriatrix Circus

ore 19.00 Terzo tempo
Margretz e Ozhidanie in concerto

ore 21.30 Teatro
Katia Tannoia e Peppe Romano in “89 + una” Favola passata di chi è passata veloce rincorrendo il rosa

ore 22.30
Spasulati Band in concerto

A’ssud e assud festival

Assud Festival nato nel 2005 dall’omonima associazione culturale, ad oggi ha visto la partecipazione da tutta Italia di oltre diecimila visitatori, duecento artisti (tra cui Ulderico Pesce, Parto delle Nuvole Pesanti, Nuove Tribu Zulu, Suoni Mudu, ecc), decine di partners nazionali (Italia Wawe, Festival off Festival, il Globo magazine, Animalia, Alparolucano e tantissimi altri ancora) affrontando negli anni temi forti e impegnati (quali Diritti umani, ambiente, libertà di espressione) e portando avanti diversi progetti per amore della propria terra, e la sua gente. Come ogni anno l’obiettivo è quello di aumentare e migliorare gli eventi (tutti ad accesso gratuito), le attività e di avvicinarsi ai più giovani coinvolgendo un maggiore numero di cittadini, artisti e appassionati da tutta Italia (ospitati gratuitamente nei centri allestiti per l’evento).

A dimostrazione di questo, anche quest’anno sono molte le realtà impegnate durante il festival. Dal triangolare di rugby con numerose associazioni sportive provenienti da Campobasso, Santeramo, Matera, Piazzola sul Brenta, per celebrare la neonata Assud Rugby Division, alla gara podistica ed il triangolare di calcio 5. Inoltre corsi e laboratori di ballo, pittura, murales, proiezione di documentari e la consegna del premio “La Basilicata nel mondo il mondo in Basilicata”. Infine ampio spazio allo spettacolo con reading di poesia con il collettivo “FraleRighe”, la piece teatrale di Katia Tannoia e Peppe Romano (Napoli), le arti circensi degli Ibonobi (Torino), la musica rock degli Avast (Venosa), quella minima dei Margretz, il manouche degli Ozhidanie, il folk dei fiorentini Scaramouche e il reggae dei calabresi Spasulati, sui due palchi allestiti in Piazza Sacro Cuore, nel cuore della cittadina lucana dall’animo tradizionale ma dallo spirito europeo.